Ti trovi in: Home Page / News

CON POLLICE VERDE ARRIVA PRIMAVERA E GRANDE PUBBLICO IN FIERA

23/03/2017

Presentata la 13^ edizione che aprirà il 31 marzo a Gorizia

NON C’E’ PRIMAVERA SENZA POLLICE VERDE: APPUNTAMENTO A GORIZIA DAL 31 MARZO AL 2 APRILE

E’ stata presentata oggi la 13^ Mostra-Mercato dedicata a piante, fiori, frutti, gardening, orticoltura…

In Fiera esporranno oltre 100 espositori. Ingresso libero

Un coinvolgente programma di eventi tutti gratuiti, anche a misura di bambino con Verde Pollicino

 

Se è vero che una rondine non fa Primavera, è altrettanto vero che Pollice Verde porta nelle nostre case, nei nostri orti e giardini la bellezza e la magia della Primavera, suscitando in ognuno di noi il piacere e il bisogno di fare attività all’aria aperta. Ormai da 13 edizioni, Pollice Verde rende omaggio alla bella stagione facendone una vera opportunità per le aziende che vi espongono e per le migliaia di visitatori che ogni anno visitano e fanno acquisti tra gli stand della Mostra – Mercato dedicata al giardino, all’orto, al verde urbano, all’ecologia e al vivere l’aria aperta.

Quest’anno l’appuntamento per i “pollici verdi” del Friuli Venezia Giulia e non solo, considerata la sostenuta affluenza dalla Slovenia, va dal 31 marzo al 2 aprile nel quartiere fieristico di Gorizia. La manifestazione è stata presentata alla stampa quest’oggi oggi (giovedì 23) dal Presidente di Udine e Gorizia Fiere Luisa De Marco, da Ettore Romoli Sindaco di Gorizia e da Gianluca Madriz Vice Presidente della Camera di Commercio della Venezia Giulia per la quale è intervenuto anche Carlo Antonio Feruglio.

Nelle tre giornate di Pollice Verde il quartiere fieristico di Gorizia diventa un grande giardino fiorito, una fornitissima serra, un grande orto urbano, una tavolozza di colori per esperti e appassionati, ma anche per coloro che vogliono vedere, conoscere e acquistare tutto il necessario per il giardino, l’orto, il terrazzo e il balcone.  Pollice Verde è una vetrina commerciale molto importante per gli oltre 100 espositori che vi prendono parte e che provengono, oltre che dal Friuli Venezia Giulia,  anche da altre regioni italiane, dalla Slovenia e dalla Polonia.

Nei padiglioni e nelle aree esterne del quartiere fieristico di via della Barca ci sarà come sempre l’imbarazzo della scelta tra fiori e piante, piante da frutto, frutti antichi, piante officinali e aromatiche, piante fiorite, succulenti, agrumi, piante da interno, bonsai e piante grasse; non mancano i bulbi, le sementi e gli ortaggi, le attrezzature per la cura e la manutenzione dell’orto e del giardino e per il giardino anche quanto serve per arredarlo e renderlo ancora più vivibile. L’offerta si completa con proposte e attività di eco-didattica e di educazione ambientale e con tanti utili consigli che gli stessi espositori forniscono nel proprio stand al pubblico per insegnare a scegliere e coltivare le piante di casa,  come mantenerle sane e vigorose, come avere delle rose pur non avendo un giardino, come mantenere intatta la bellezza delle orchidee, come rispettare l’ambiente anche attraverso la scelta di specie autoctone o di quelle più adatte alle caratteristiche del luogo in cui saranno collocate.

Pollice Verde si nasce e si diventa, a maggior ragione se fin da piccoli si ha la possibilità di stare a contatto con la natura.  Per i visitatori più giovani e giovanissimi, per le scuole, ma anche per le famiglie, Pollice Verde usa  “linguaggi e approcci”  ad hoc diventando Verde Pollicino, ricco di proposte interattive di educazione ambientale, iniziative fatte a misura di bambini e nelle quali il gioco, il piacere della scoperta, la narrazione, l’ascolto e l’attività manuale si mescolano insieme alla creatività per raggiungere l’obiettivo: conoscere e rispettare l’ambiente, la natura e gli animali.

Ampio l’orario di visita: ogni giorno dalle 10.00 alle 20.00 e con ingresso gratuito come gratuita è la partecipazione a tutti gli eventi. Vedi Programma generale Eventi e i Focus di Verde Pollicino.

L’inaugurazione è fissata per le 17.30 di venerdì 31 marzo, nell’area aventi del padiglione A.

 


Indietro