Ti trovi in: Home Page / News

EXPOMEGO, BUONA PARTENZA

23/02/2018

Atteso un weekend ricco di contatti

EXPOMEGO: BUONA PARTENZA IN PREPARAZIONE DI UN WEEKEND RICCO DI CONTATTI E OPPORTUNITA’ IN FIERA 

Oggi  stand aperti dalle 15.00 alle 20.00; sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00. Ingresso gratuito come gratuiti sono i tanti eventi in agenda, oltre alle specialità della “Jota Fest”

 

E’ fondamentalmente bilingue Expomego, dove negli stand si intrecciano l’italiano e lo sloveno per instaurare rapporti commerciali, per promuovere i prodotti,  i materiali  e i servizi che compongono l’elenco merceologico della Fiera Campionaria di Gorizia, inaugurata ieri con una grande e sentita partecipazione di autorità e di pubblico.

Partita con il  piede giusto, Expomego si prepara ad un fine settimana tradizionalmente caratterizzato da tanto pubblico e da un forte impegno da parte degli espositori.  Sono infatti attesi numerosi visitatori da tutto l’isontino, dall’intera regione e in particolare dalla Slovenia che in quartiere vedono e toccano con mano proposte che vanno dall’arredamento ai sistemi per il risparmio energetico, dalle auto alle stufe e caminetti, dai casalinghi alla biancheria per la casa alle scarpe artigianali fatte su misura, dai serramenti all’edilizia, dai prodotti enogastronomici alla promozione turistica.

La gratuità dell’ingresso si estende anche a tutti gli eventi che ogni giorno avvengono in Fiera invogliando il pubblico a prendere parte a concerti di musica tradizionale, laboratori di merletto goriziano a fuselli, lettura di poesie, dimostrazioni e applicazioni di macramè, costruzioni di scarlesche, restauro e intaglio del legno, lavorazione e decorazione di ceramica.

Oggi stand aperti dalle 15.00 alle 20.00 mentre sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00. Per quanti volessero anche cenare in Fiera, solo l’area ristoro del padiglione D resta aperta sino alle 22.00. Oltre alla Jota, pietanza clou dell’edizione 2018, non mancano goulash, palačinke e strudel che hanno caratterizzato le precedenti edizioni.


Indietro